Vai al contenuto

Il circuito Reti Locali è supportato da una piattaforma professionale in cui è incluso un conto online, 4 metodi di pagamento in strumento di scambio locale, una Card per ricevere ed effettuare pagamenti in moneta complementare e una vetrina illimitata dove inserire e cercare prodotti e servizi con filtri di ricerca territoriali. Ciascun venditore di servizi o prodotti, sceglie liberamente la percentuale di accettazione in strumento complementare locale, mentre la restante parte sarà in Euro. Più c’è rete locale tanto più aumenteranno le percentuali di scambio in complementare locale. L’incasso della parte in Euro non potrà essere eliminato completamente fino a che non sarà acquisita piena autonomia su tutti i fronti (energia ecc…). Inoltre, per chi lo desidera e ne ha necessità, c’è la possibilità di vendere i prodotti online attraverso il Marketplace Proitaly a commissioni zero.

Come funziona il circuito

Prima di affontare il funzionamento tecnico del circuito, cioè come si opera praticamente, è bene fare le dovute premesse:

Nessun circuito monetario alternativo all’euro potrà mai funzionare se non è partecipato. In sostanza serve una rete locale di imprese e privati che partecipano attivamente con scopi e intenti comuni.

Obiettivi chiari da raggiungere. Il focus sugli obiettivi è determinante per la riuscita di qualsiasi progetto. Gli obiettivi del circuito reti locali sono chiari e devono essere condivisi dalle reti locali e dai loro partecipanti. In una situazione come quella attuale, è chiarissima la direzione che la società sta prendendo, o meglio che è costretta a prendere. Tutto oramai è sotto il controllo delle elite finanziarie e delle loro multinazionali. Stanno cercando di renderci totalmente dipendenti da loro per il cibo, l’acqua, l’energia, l’informazione, la salute e l’istruzione. In sostanza stanno cercando di toglierci ogni tipo di autonomia in modo da dipendere totalmente da loro e imporci ciò che vogliono. La distruzione delle piccole e medie imprese locali, l’eliminazione del contante, l’obbligo di seguire determinati protocolli medici, la soppressione della proprietà privata, il controllo da remoto e tanto altro, hanno un unico denominatore: togliere autonomia ai popoli per poter esercitare un controllo totale. Se avessimo autonomia non potrebbero imporci nulla, tanto meno i ricatti. La risposta a questi enormi problemi sono gli obiettivi che tutti insieme siamo chiamati a raggiungere nel minor tempo possibile. Fino ad ora siamo sempre stati prede facili in quanto privi di una qualsiasi organizzazione locale. E’ molto importante che ogni territorio si doti di organizzazione locale autonoma. In questo contesto Proitaly mette a disposizione delle reti locali gli strumenti necessari per creare aggregazione, contatti, partecipazione ai progetti e, cosa primaria, una moneta locale che sostenga, a percentuali crescenti, i progetti per creare benessere.

Entusiasmo e fiducia. Questo è l’ingrediente principale. Affrontare ogni sfida con fiducia ed entusiasmo crea una energia dirompente che non può essere in alcun modo fermata. Nel passato ci sono stati numerosi esempi che invitano a comprendere questo potenziale. Ciascuno di noi è dotato di questo enorme potenziale ma paure, dubbi e insicurezze sono emozioni paralizzanti che non permettono a questa energia di fluire. Basta lasciarla scorrere per ammirarne gli effetti sulla realtà. Alcuni esperimenti di fisica quantistica hanno dimostrato che una persona sviluppa un certo potenziale energetico rivolto ad un obiettivo. Tante persone unite sullo stesso obiettivo amplificano questo potenziale in maniera esponenziale. Vogliamo cambiare la realtà costruendo un nuovo paradigma fondato sulla salute e sul benessere economico? Facciamolo.

Convinzione. Avendo chiari questi concetti, si può partire per una emozionante cavalcata verso nobili obiettivi condivisi, convinti di avercela già fatta.

I vantaggi per le imprese

Le imprese che si iscrivono al circuito reti locali possono godere di tantissimi vantaggi immediati e futuri:

  • Libertà di accettazione in moneta complementare: Per ogni tipologia di prodotto o servizio, è possibile scegliere la percentuale di moneta complementare accettabile. Per esempio: su un prodotto il cui prezzo è 100, l’impresa decide di accettare un 20% in complementare. Significa che il prodotto sarà pagato 80 Euro + 20 in moneta complementare. Questo permette all’impresa, soprattutto in fase iniziale, di non caricarsi di troppa moneta complementare. Mano a mano che il circuito si espande, e quindi c’è possibilità di spendere complementare con altri fornitori, le percentuali di accettazione saranno destinate a salire automaticamente. La percentuale di accettazione in complementare, per ogni prodotto o servizio, viene decisa al momento dell’inserimento dello stesso nell’apposita sezione all’interno della propria area. Lasciare piena libertà di impostazione a tutti gli aderenti del circuito reti locali, è uno dei principi primari su cui è stato importato il circuito. Per gli esercizi su strada (attività al dettagio) è possibile scegliere una percentuale fissa di accettazione su tutti i prodotti o servizi prestati. Per esempio: un ristorante che accetta il 15%, un centro olistico il 20%, una erboristeria il 20% ecc… Tale percentuale fissa viene impostata direttamente dall’area personale dell’impresa.
  • Vantaggio fiscale: tutta la parte scambiata in complementare non concorre alla formazione dell’imponibile fiscale, perciò anche dell’imponibile IVA. Tutto viene contabilizzato come uno sconto (sullo scontrino o sulla fattura) a seguito di una convenzione all’interno del circuito. Più avanti vi è una descrizione dettagliata su come emettere scontrini e fatture.
  • Minor ricorso a posizioni debitorie: più si scambia complementare tanto meno vi può essere ricorso a posizioni debitorie.
  • Fidelizzazione della clientela: i consumatori che possono spendere una percentuale in complementare saranno invogliati a fare acquisti presso le imprese che l’accettano. Per il consumatore è tutto risparmio. Dato che il circuito reti locali ha tra gli obiettivi principali il rilancio delle P.M.I. italiane, è chiaro che, accettando la complementare, tanti consumatori saranno invogliati a rifornirsi presso attività locali piuttosto che alla grande distribuzione.
  • Incentivi al personale: le imprese che hanno dipendenti possono devolvere una parte della complementare ricevuta dalla clientela ai propri dipendenti i quali poi saranno invogliati a fare i loro acquisti al’interno del circuito. Con questo modo di operare tutte le imprese all’interno del circuito ne traggono enormi vantaggi
  • Marketplace: tutte le imprese possono godere di un marketplace per vendere i loro prodotti online a commissioni zero.
  • Transazione economica: gradualmente si inizia a transitare da una economia competitiva che avantaggia solo le multinazionali ad una economia collaborativa che genera benessere collettivo. Automaticamente si viene a sostituire anche il concetto di profitto in favore di una nuova mentalità che porta ad una equa distribuzione della ricchezza generata. Le imprese giocano un ruolo determinante in questa transizione.

I vantaggi per i privati (famiglie)

I vantaggi per i privati e le famiglie sono immediati. Basti pensare che tutto quello che viene scambiato in complementare rappresenta un risparmio reale di Euro. Chiaramente il circuito è stato pensato per dare in un prossimo futuro la possibilità a tutti di potervi partecipare mettendo a disposizione talenti e competenze. Il fatto di avere sul conto un plafond iniziale in moneta comlementare più una soglia di emissione sovrana, permette a tutti di potersi inserire gradualmente nel nuovo contesto economico che si spera possa sbocciare a seguito di una enorme partecipazione. Inutile dire che se tutti partecipassero mettendo da parte dubbi o tentennamenti, in pochissimo tempo potremo già vedere risultati strabilianti. Il circuito reti locali non è un punto di arrivo ma un punto di partenza, le fondamenta su cui costruire un nuovo paradigma con al centro il valore umano, l’unico vero valore in economia. Strada facendo tutto è migliorabile soprattutto attraverso i consigli diretti dei partecipanti che sono la base dei perfezionamenti a venire.

La struttura della Piattaforma

Per prima cosa è bene sapere la differenza tra questo sito web e la piattaforma dove poi si opera in maniera pratica. Questo sito fornisce tutte le informazioni sul circuito e la possibiità di iscriversi per partecipare attivamente. Con l’iscrizione si può operare praticamente nella piattaforma che ospita tutte le reti locali convenzionate al circuito. Si viene ad avere a disposizione:

  • Un conto in moneta complementare con il quale pagare in percentuale prodotti e prestazioni di servizi offerti dagli altri aderenti al circuito. All’interno del circuito, ogni moneta locale è compatibile con qualsiasi altra moneta locale su tutto il territorio italiano e può essere utilizzata per comprare, in percentuale, qualsiasi prodotto nel Marketplace Proitaly. Il conto moneta complementare permette di effettuare pagamenti in 4 modi: con bonifico diretto e istantaneo, con la Card del circuito o carta locale personalizzata, con QRcode e in contante (nelle reti locali che lo adottano). Si possono vedere tutte le transazioni effettuate, si può bloccare la Card se viene smarrita, cambiarne in PIN e tantissimo altro. Un conto da fare invidia ai moderni conti online bancari. Ovviamente la parola commissioni è bandita.
  • Una Card da usare come un comune Bancomat per effetuare e ricevere pagamenti in moneta complementare. Ogni Card è associata ad un numero PIN che solo l’utilizzatore conosce. La Card viene spedita via email in formato PDF. E’ premura di ogni aderente stamparla e portarla sempre con sè. La si può plastificare a costi irrisori presso attività che prestano questo tipo di servizio. Basta andare con una chiavetta che contiene il file PDF della tua Card che hai ricevuto via email. Nella Card è stampato anche un codice Qr code che serve per ricevere pagamenti in moneta complementare. E’ il tuo personale codice Qr code. Basta farlo inquadrare da un altro aderente con una App lettore Qr code e si apre una schermata in cui è possibile eseguire pagamenti in moneta complementare sul tuo conto.
  • Una vetrina personale dove caricare prodotti e servizi. La vetrina è a disposizione sia per profili impresa che per privati. Ogni volta che viene caricato un prodotto o un servizio, esso viene inserito utilizzando una tabella specifica che serve a mettere istantaneamente in contatto domanda e offerta a livello locale e nazionale. I prodotti, nuovi o usati, sono classificati in base alla categoria merceologica, mentre i servizi rigurdano non solo quelli tradizionali ma anche quelli inerenti a realtà nascenti per uscire dal sistema di controllo. Nello specifico scuole parentali alternative, sevizi e ambulatori di libera cura, punti di distribuzione prodotti alimentari ecc….
  • Criteri di ricerca con filtri I prodotti e i servizi possono essere cercati sia a livello locale che nazionale. Ogni aderente che entra nel circuito viene automaticamente inserito nella sua provincia e allo stesso modo i prodotti e servizi da lui caricati. Per chi fa ricerca diventa così facilissimo selezionare prodotti e servizi presenti nella propria zona. Con due click si trova tutto senza bisogno di avere distinte App che fanno solo impazzire. Se, per esempio si vuol cercare chi è interessato a scuole parentali in zona, basta selezionare il servizio nella tabella e la provincia e, istantanealmente, compare la lista di chi, come lui, è interessato oppure offre quel determinato servizio. In questo modo fare aggregazione su determinate esigenze è un attimo. Pensate agli ambulatori olistici e di libera cura, ai medici che si mettono a disposizione e che puoi trovare vicino a te. Ci si può incontrare, pianificare e creare tutto ciò che ci serve in autonomia. Chi si mette a disposizione per certi lavori, chi si inventa lavori come privato, gruppi che si uniscono per fare prodotti alimentari, di igiene personale, detersivi e tutto quello che serve alla collettività. La piattaforma è uno strumento di aggregazione immediata, tutto il resto lo devono fare le reti locali partecipate da chi vuole costruire un nuovo mondo libero, sano e abbondante.
  • Possibilità di vendere prodotti nel Marketplace Proitaly Con l’iscrizione al circuito reti locali si ha a disposizione un Marketplace per vendere i prodotti online. Anche il Marketplace rientra come servizio nella donazione a scelta libera. Incredibile vero? Ma non è finita, sulle vendite effettuate attraverso il Marketplace le commissioni sono ZERO. Praticamente si ha a disposizione un servizio a costo zero per contrastare i grandi colossi del commercio online che richiedono commissioni sulle vendite sempre più alte. Tutti gli aderenti alle diverse reti locali, possono acquistare i prodotti inseriti nel Marketplace pagando una percentuale in Euro e una in moneta complementare. La transazione in moneta complementare avviene istantaneamente all’atto della conferma d’ordine. IMPORTANTE: i prodotti che vengono venduti sul Marketplace vengono caricati sulla piattaforma. Appena caricati sono già visibili anche sul Marketplace, quindi possono essere venduti online, a patto si sia scelto un profilo con Marketplace e a patto siano state impostate le opzioni del proprio Marketplace (modalità di trasporto, punti di ritiro, modalità di pagamento ecc..). Per impostare tali opzioni consultare il manuale che si trova in fondo a questa sezione. Nella pagina iscrizioni si può scegliare se aprire un conto con Marketplace o senza.
La home page della piattaforma da cui è possibile scambiare complementare, inserire e cercare prodotti e servizi di tutte le aree del circuito

Dalla teoria alla pratica

Operare nella piattaforma è molto intuitivo. Con un pò di pratica si riesce a gestire tutta la parte che riguarda la moneta complementare, l’inserimento di prodotti e servizi e la ricerca degli stessi. Per aiutare coloro che possono incontrare difficoltà, abbiamo messo a disposizione un Manuale Operativo che può essere visualizzato e scaricato qui sotto e che si trova anche nella vostra area personale della piattaforma. Inoltre è disponibile un documento che riassume con immagini come si utilizza la moneta complementare delle reti locali nei punti convenzionati, come si emettono scontrini e fatture al netto della percentuale in moneta complementare e come impostare i dipositivi mobili per operare ovunque in sicurezza e velocità. Cliccando sui tasti sotto potete visualizzare o stampare queste informazioni che comunque saranno inviate anche via email a coloro che si iscrivono.

Manuali

Come funzionano le monete complementari nel circuito Reti Locali

Approfondimenti

Cosa dice la legge – Articoli del Codice Civile

Tag – Parole chiave – Consigli per usare al meglio le parole chiave utilissime nell’inserimento e nella ricerca di prodotti e servizi

Notifica Gaiax – Notifica inoltrata a Enti politici ed economici nazionali ed internazionali

Scarica libro – Scarica gratuitamente oppure acquista la versione cartacea del libro che ha ispirato il Circuito Reti Locali